Campagna antinfluenzale 2017/2018

L’ATS dell’Insubria, in collaborazione con le ASST afferenti, sulla base delle indicazioni del Ministero della Salute e della Regione Lombardia, darà avvio alla campagna per la vaccinazione contro l’influenza-stagione 2017-2018 il giorno 6 novembre 2017.

La vaccinazione antinfluenzale è offerta attivamente e gratuitamente a:

1. Bambini di età superiore ai 6 mesi, adolescenti e adulti fino a 64 anni, affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza (in questi casi la vaccinazione sarà effettuata previa presentazione del tesserino di esenzione dal ticket per patologia o di eventuale documentazione medica relativa alla patologia in atto) quali:

  • malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio (inclusa l’asma grave, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO);
  • malattie dell’apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite;
  • diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi con BMI >30 e gravi patologieconcomitanti);
  • insufficienza renale/surrenale cronica;
  • malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie;
  • tumori;
  • malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi,

immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV;

  • malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali;
  • patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici;
  • patologie associate a un aumentato rischio di aspirazione delle secrezionimalattie neuromuscolari);
  • epatopatie croniche.

respiratorie (ad es.

  1. Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso d’infezione influenzale.
  2. Donne che all’inizio della stagione epidemica saranno nel secondo e terzo trimestre di gravidanza.
  3. Persone di qualunque età ricoverate presso strutture Sanitarie e Socio-Sanitarie per lungodegenti.Agenzia di Tutela della Salute dell’Insubria

Sede Legale: Via O. Rossi, 9 – 21100 Varese – Tel. 0332 277.111 – Fax 0332 277.413 – C.F. e P. IVA 03510140126

Citta’ di Cantu’ Prot.45818 del25-10-2017 arrivo Cat.10 Cl.1

  1. Medici e personale sanitario di assistenza.
  2. Familiari e contatti di soggetti ad alto rischio.
  3. Soggetti di età pari o superiore a 65 anni (nati nell’anno 1952 e precedenti).
  4. Forze di polizia e vigili del fuoco.
  5. Personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali (suini e volatili) che potrebberocostituire fonte d’infezione da virus influenzali non umani, individuato dal medico competente che provvederà a inviarlo all’ambulatorio vaccinale ASST competente per residenza con idonea certificazione, quale:
    1. allevatori;
    2. addetti all’attività di allevamento;
    3. addetti al trasporto di animali vivi;
    4. macellatori e vaccinatori;
    5. veterinari pubblici e libero-professionisti.

    La vaccinazione è inoltre indicata – con costo del vaccino e della somministrazione a carico del

datore di lavoro – agli addetti alle poste e telecomunicazioni, dipendenti della pubblica amministrazione e difesa, polizia municipale, personale delle scuole, ecc.

Per eseguire la vaccinazione i cittadini interessati potranno rivolgersi, se di età pari o superiore ai 65 anni, ai Loro Medici di Assistenza Primaria; i soggetti a rischio di età inferiore ai 65 anni potranno invece recarsi presso gli ambulatori vaccinali delle ASST o delle strutture sanitarie del territorio aderenti alla campagna.

Al fine di favorire la più ampia informazione a tutta la popolazione, è stato predisposto materiale informativo disponibile sul sito internet della ATS (www.ats.insubria.it), che potrà essere scaricato affisso e/o distribuito presso i luoghi di maggior afflusso di pubblico (sedi comunali, ambulatori comunali, parrocchie, centri ricreativi per anziani, ecc.) così da contribuire a dare la massima divulgazione della prossima campagna vaccinale antinfluenzale.

Inoltre, per chi intendesse effettuare la vaccinazione antinfluenzale, pur non rientrando nelle categorie previste sopra elencate, è possibile rivolgersi agli ambulatori vaccinali attivati per la campagna, previo co-pagamento, a partire dal 27/11/2017 così da garantire la priorità di offerta ai soggetti a rischio per età e patologia.

Per ogni eventuale ulteriore informazione sarà disponibile dal 06/11/2017 al 29/12/2017 il numero verde 800 769622 per informazioni ai cittadini da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 12:00.

Ringraziando per la solita consueta collaborazione, si coglie l’occasione per formulare cordiali saluti.

IL DIRETTORE GENERALE (Dott.ssa Paola Lattuada)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi