22 agosto 2017

CRONACA E POLITICA - Cronaca

 
Inserito da NonSoloStoria.info il 6 Aprile 2017 - Como

NONSOLOSTORIA - 100 anni di Grande Guerra

Immagine:Nonsolostoria - 100 anni di grande guerra
Il presidente Wilson di fronte al congresso.

#ACCADDEUNSECOLOFA

6 aprile 1917

Il Congresso degli Stati Uniti d''America approva la risoluzione presentata quattro giorni prima dal presidente Woodrow Wilson, ufficializzando L''ENTRATA NELLA GRANDE GUERRA DEGLI USA.

Questa decisione giunge dopo lunghi anni di tentennamento da parte della politica statunitense, dominata nel 1914 dalla componente "isolazionista" e neutralista. Questa posizione, mantenuta per te anni di conflitto, nonostante il macigno dell''affare Lusitania, in realtà fu caratterizzata da un marcato appoggio materiale e politico alle potenze dell''Intesa, alle quelli gli Stati Uniti fanno pervenire ingenti aiuti economici. Tuttavia, ancora a fine 1916, la posizione statunitense è fortemente neutrale, sia a causa dell''economia panamericana, che grazie al declino dei giganti europei vive un vera e propria primavera dei commerci, sia a causa della diretta dipendenza ai prodotti USA che proprio gli stati del Vecchio Continente hanno ormai maturato.
La svolta giunge nel febbraio 1917, quando Wilson, riconfermato alle elezioni, si trova a dover fronteggiare la ripresa della campagna sottomarina indiscriminata dei tedeschi, particolarmente sentita dall''opinione pubblica, unita al fatidico telegramma Zimmermann, che rende incontrovertibile il processo di rottura delle relazioni con l''Impero Tedesco e i suoi alleati.
Proprio l''idea di ricoprire nel futuro il ruolo di guida del capitalismo mondiale, la paura di perdere i crediti accumulati nei confronti degli Stati dell''Intesa in caso di sconfitta di questi e la minaccia dei sottomarini ai redditizi traffici mercantili di Washington portano a far pendere l''ago della bilancia per un intervento diretto in Europa.

Il coinvolgimento in guerra viene dipinto come un crociata per la difesa dei valori democratici contro i governi autoritari degli Imperi Centrali, facendo così in modo che le truppe statunitensi, fresche, ben equipaggiate e al comando del generale Pershing, giungano in Europa ben motivate e fiduciose nella vittoria.

Sentimenti che i campi di battaglia della Francia impiegarono pochi mesi a seppellire sotto le cariche alla baionetta e i bombardamenti dell''artiglieria; ma il grande passo era compiuto. Gli USA erano usciti dal loro isolazionismo per la prima volta... La storia ci insegnerà che sarà solo l''inizio.

Eventi in programma Comovedi tutti »

REGISTRATI A
NonSoloComo.info
Sei un cittadino?
Registrati subito
Sei un ente o
un'associazione?
Registrati subito
Sei un'attività commerciale?
Registrati subito

Informazioni

Chi siamo

Contatti / Assistenza

Lavora con noi

Cookie Policy

Servizi gratuiti al cittadino*

Inserimento video

Eventi

Annunci

Servizi gratuiti per enti no-profit*

Inserimento video

Annunci

Bacheca news/eventi

Minisito

Servizi per attività commerciali

Inserimento video

Annunci

Bacheca news/eventi

Pubblicità

Minisito

(*): necessaria la registrazione, servizi gratuiti per il privato cittadino e per gli enti no-profit.
(*): NonSoloComo.info, ringraziando tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del "calendario eventi", comunica che non si assume alcuna responsabilità per eventuali cambiamenti di programma, date e orari.
Mercurio servizi srl - Tel: +39 031.539880 - Fax: +39 031.2280230 - Mail: info@nonsolocomo.info - PIVA:02762230130