16 agosto 2017

PROFESSIONI - PROFESSIONI Giuridiche

 
Inserito da il 5 Agosto 2017 - Como

Il mutuo da oneroso diventa gratuito!

Immagine:Il mutuo da oneroso diventa gratuito!

Lo ha stabilito il Tribunale Como, sentenza del 13/07/2017

Articolo di Rosario De Vincenzo -  pubblicato il 5 agosto 2017 dal giornale on-line www.expartibus.it

https://www.expartibus.it/mutuo-gratuito-tribunale-como-sentenza-n-1088-del-130717/

Il mutuo da oneroso diventa gratuito!

Tribunale di Como. Il Giudice dott.ssa Parlati, con sentenza n. 1088 del 13/07/2017, sanziona la pattuizione ‘ab origine’ del mutuo ritenendola usuraria del tasso moratorio con la nullità degli interessi ai sensi dell’art. 1815, secondo comma.

Importantissima sentenza nell’ambito dei tassi usurari ab origine applicati ai contratti di mutuo.

Ormai sono migliaia i casi di condizioni pattizie applicate ab origine nei contratti finanziari, mutui e credito al consumo, condizioni capestro piene di clausole vessatorie che penalizzano sempre la parte più debole.

Spesso succede che, in alcune verifiche dei tassi che vengono effettuate, i quesiti posti ai CTU, Consulenti Tecnici di Parte, sono sbagliati, poco chiari o non esaustivi; questo perché negli ultimi anni si era generata una confusione alimentata dalle varie interpretazioni di parte ed alle tante circolari, molte delle quali illecite, emesse dalla banca d’Italia ed applicate in sostituzione della legge.

Queste circolari e norme secondarie, hanno creato una sorta di seconda ipotesi di comodo per il calcolo dei tassi, ovvero quella delle banche!

Ebbene, per riportare la questione su basi concrete, oggettive e chiare per tutti, si devono semplicemente fare calcoli usando la “matematica” punto!

Le condizioni da applicare per il corretto calcolo della verifica dei tassi, così come previsto dalla legge 108/96 e dalle numerosissime sentenze di tanti Tribunali italiani e Suprema Corte di Cassazione sia Civile che Penale sono semplici: bisogna inserire tutte le spese e oneri a qualsiasi titolo, quindi anche gli interessi dimora, le commissioni, le assicurazioni, le spese di recupero credito e altre tantissime spese assurde che troviamo nei contratti!

Questa sentenza del Tribunale di Como, senza dubbi, in modo chiaro e coraggioso applica correttamente la legge, ma come possiamo in futuro agevolare questo percorso?

Formuliamo i giusti quesiti al Giudice, cerchiamo di coinvolgerlo nel comprendere la finalità della nostra richiesta, chiediamo in modo preciso ciò che desideriamo accertare.

Ad esempio:

chiediamo se in base alle condizioni pattuite ab origine, in caso di risoluzione contrattuale dopo “n” rate, oppure in presenza di una richiesta di estinzione volontaria da parte di un mutuatario, tenendo conto di tutti gli oneri come previsto per legge e applicando le formule degli interessi semplici utilizzando la matematica finanziaria ed i calcoli attuariali, tir/irr, i tassi che emergono sono superiori o meno ai tassi soglia?
Semplice tutto qua!

Questo è un esempio, ma se i quesiti sono chiari, le condizioni pattuite sono chiare gli scenari sono assolutamente precisi, quelli che emergeranno saranno i veri tassi applicati e se anche uno solo di questi è superiore al tasso soglia, il contratto sarà NULLO!

In conclusione, fate attenzione ai quesiti, verificate le condizioni pattizie e le ulteriori irregolarità eventualmente presenti – ne parlerò in un altro articolo – e mirate a far comprendere al Giudice quello che desiderate accertare e se dovessero esserci sentenze sfavorevoli, non abbattetevi, cercate di capire cosa è andato storto e, se oggettivamente ritenete di essere nel giusto, ricorrete al grado successivo e, se è il caso, anche in sede penale.

Ultima cosa, ho notato una maggiore disponibilità delle banche ad essere più attenti nel favorire transazioni stragiudiziali, questo è molto positivo, tuttavia, è di fondamentale importanza avere sempre una strategia funzionale al raggiungimento dei risultati pianificati.

Ci vediamo presto e complimenti all’avvocato che ha promosso questa iniziativa, avanti tutta!

Un caro abbraccio.

 

Eventi in programma Comovedi tutti »

REGISTRATI A
NonSoloComo.info
Sei un cittadino?
Registrati subito
Sei un ente o
un'associazione?
Registrati subito
Sei un'attività commerciale?
Registrati subito

Informazioni

Chi siamo

Contatti / Assistenza

Lavora con noi

Cookie Policy

Servizi gratuiti al cittadino*

Inserimento video

Eventi

Annunci

Servizi gratuiti per enti no-profit*

Inserimento video

Annunci

Bacheca news/eventi

Minisito

Servizi per attività commerciali

Inserimento video

Annunci

Bacheca news/eventi

Pubblicità

Minisito

(*): necessaria la registrazione, servizi gratuiti per il privato cittadino e per gli enti no-profit.
(*): NonSoloComo.info, ringraziando tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del "calendario eventi", comunica che non si assume alcuna responsabilità per eventuali cambiamenti di programma, date e orari.
Mercurio servizi srl - Tel: +39 031.539880 - Fax: +39 031.2280230 - Mail: info@nonsolocomo.info - PIVA:02762230130