X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES SCOPRI L'INFORMATIVA SUI COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy
Bosco Bioenergetico
Data
19/07/2020
Data fine
31/08/2020
Luogo
Como
SPORT e TEMPO LIBERO - Presentazioni
il bosco bioenergetico è il completamento di un progetto realizzato dalla tenuta de l'annunziata, la splendida struttura ricettiva della famiglia guffanti che nello scenario agreste di uggiate trevano fa dell'estrema cura dei particolari e del contatto diretto con la natura due ingredienti fondanti ogni sua attività. oggi, questo percorso unico in europa è percorribile da chiunque lo desideri grazie ad un accordo tra la tenuta de l'annunziata e il parco regionale spina verd (c'è foto del presidente giorgio casati e del titolare della tenuta de l'annunziata, massimo guffanti), che ha incluso tra le novità di quest'anno il percorso nel bosco bioenergetico.  oggi più che mai il benessere di corpo e mente passa dal contatto con la natura; o meglio, dalla totale immersione nella natura, parentesi rara e preziosa nel caos della vita contemporanea. una delle pratiche wellness più in voga al momento è infatti il forest bathing, shinrin-yoku in giapponese, letteralmente "bagno di bosco". alla base, un concetto antico come il mondo: fare lunghe passeggiate nel verde, respirare aria pulita e avvolgersi dei profumi del bosco aiuta a combattere lo stress e a ricaricarsi. È in questo contesto che si colloca il bosco bioenergetico della tenuta de l'annunziata di uggiate trevano, in provincia di como. l'esperienza offerta della tenuta però è un'evoluzione del classico concetto di forest bathing, che qui si fa propriamente forest therapy, caso unico in europa, al punto da rendere la tenuta de l'annunziata, un centro all'avanguardia in questo ambito.la filosofia olistica sottesa a tutte le attività della tenuta de l'annunziata, proprietà della famiglia guffanti che l'ha rimessa a nuovo creando un relais in un'oasi verde che si estende per tredici ettari, fa si che parte del suo bosco sia un vero e proprio "parco del benessere", grazie al quale il piacere di una rigenerante passeggiata nella natura si trasforma in un momento terapeutico.nato da un progetto dell'ecodesigner e bio-researcher marco nieri (c'è foto), il bosco bioenergetico si articola infatti in un itinerario segnato da vari "ambienti" naturali, aree dove la presenza di determinate specie arboree crea condizioni bioenergetiche tali da permettere, a chi vi sosta per almeno dieci minuti, di abbassare i generali livelli di stress e aumentare il proprio benessere complessivo, ma soprattutto di ottenere effetti benefici particolarmente intensi su specifici organi o apparati.a determinare questi effetti sull'organismo non è solo la specie di albero, ma anche la posizione in cui si trova. così, per esempio, sedere nei pressi dei castagni collocati nel punto 1 dell'itinerario ha effetti positivi su reni, ghiandole surrenali, prostata e sistema linfatico, mentre quelli al punto 2 agiscono in maniera più specifica su utero, sistema cardiocircolatorio, coronarie e vescica.o ancora, la sosta nell'area 34/35 caratterizzata da pini silvestri e querce è consigliata a chi soffre di problemi al fegato, al sistema nervoso o al pancreas, e così via. complessivamente sono quaranta le aree individuate all'interno del bosco, e definite dalla presenza di alberi di castagno, pino silvestre, betulla, sorbo, agrifoglio, olmo montano, quercia e faggio.in realtà tutte le piante esercitano un'azione sulla salute umana, e questo perché, come ogni essere vivente, emettono campi elettromagnetici che interagiscono con l'intera biosfera e di conseguenza con il livello energetico di ogni organismo. il bosco bioenergetico della tenuta de l'annunziata può essere visitato in ogni stagione: in reception viene consegnata a ogni visitatore una mappa dettagliata con itinerario, aree di sosta e specifici effetti benefici, in modo tale che ognuno possa organizzare la visita secondo le proprie esigenze.l'ingresso al bosco ha un costo di 8 euro, è una passeggiata adatta ad adulti e bambini. prenotazione obbligatoria contattando la tenuta de l'annunziata.  -------------------------------parco regionale spina verdevia carlo imbonati 1, loc. cavallascai-22042 san fermo della battaglia (como)tel. 031.21.11.31 - www.spinaverde.gov.ite-mail pec: protocollo@pec.spinaverde.itc.f. 95.05.45.20.135 - p.iva 03.58.14.70.139
Evento organizzato da:
Spina Verde
Share:
Filtra eventi
ISCRIVITI
ISCRIVITI
Iscriviti alla nostra newsletter
Iscriviti per essere sempre aggiornato sugli eventi locali
Registrati